Header

SCADENZA ISCRIZIONI 30 APRILE 2021

MODULISTICA PER L’ISCRIZIONE

Scarica la domanda di iscrizione.

Scarica il contratto.

Scarica il bando del corso.

OBIETTIVO DEL CORSO E SBOCCHI OCCUPAZIONALI

L’obiettivo principale del corso è quello di formare un Addetto ai servizi di controllo delle attività di intrattenimento e di spettacolo in luoghi aperti al pubblico o in pubblici esercizi (ex Buttafuori) che, al termine dell’iter formativo, potrà conseguire un titolo valido per l’iscrizione presso l’albo prefettizio come previsto da normativa vigente.
Il corso vuole rispondere all’esigenza del mercato del lavoro professionisti della security istruito sulla legislazione in merito alla sicurezza e all’ordine, ai compiti delle forze di polizia e delle polizie locali, alle disposizioni di legge e ai regolamenti che disciplinano le attività di intrattenimento di pubblico spettacolo e di pubblico esercizio.

DOVE PUO’ COLLOCARSI LA FIGURA PROFESSIONALE?

L’addetto ai servizi di controllo delle attività di intrattenimento e di spettacolo in luoghi aperti al pubblico o in pubblici esercizi (ex “buttafuori”) è una figura professionale disciplinata dal DM 6/10/2009 che prevede la partecipazione ad uno specifico corso di formazione per poter svolgere le funzioni quali controlli preliminari, controlli in accesso e all’interno del locale.
Presso ciascuna Prefettura – Ufficio Territoriale del Governo è istituito l’elenco del personale addetto ai servizi di controllo dove potranno essere iscritti i soggetti che dimostreranno di aver frequentato e superato il suddetto corso di formazione.

FIGURA PROFESSIONALE E CERTIFICAZIONE FINALE

Il corso, riconosciuto dalla Regione Toscana con Decreto Dirigenziale n°2909 del 28 febbraio 2020, prevede la formazione obbligatoria dell’ADDETTO AI SERVIZI DI CONTROLLO ATTIVITA’ DI INTRATTENIMENTO E SPETTACOLO IN LUOGHI APERTI AL PUBBLICO O IN PUBBLICI ESERCIZI (codice 1911039). Si tratta di un percorso formativo le cui caratteristiche sono normate a livello nazionale e regionale che costituisce prerequisito per l’iscrizione all’elenco di cui all’art.1, co. 1 del DM 6/10/2009 e per l’esercizio dell’attività professionale. Tale Addetto è in grado di effettuare controlli preliminari, controlli all’atto dell’accesso del pubblico e controlli all’interno del locale. Previo superamento dell’esame finale, sarà rilasciato un attestato di frequenza di “FORMAZIONE OBBLIGATORIA ADDETTO AI SERVIZI DI CONTROLLO ATTIVITA’ DI INTRATTENIMENTO E SPETTACOLO IN LUOGHI APERTI AL PUBBLICO O IN PUBBLICI ESERCIZI”.

DESTINATARI E REQUISITI DI INGRESSO

Il corso prevede la partecipazione di 20 destinatari, che abbiano compiuto i 18 anni di età e che siano in possesso del Diploma di Scuola Secondaria di Primo Grado. I cittadini stranieri devono essere in possesso di un’adeguata conoscenza della lingua italiana (pari al livello A2 del Quadro Comune Europeo di Riferimento per le lingue). Tale conoscenza sarà verificata attraverso l’accertamento del possesso di idoneo titolo di studio e/o attestazione linguistica rilasciata da enti certificatori autorizzati atti a dimostrare il livello di conoscenza della lingua italiana posseduto; nel caso il candidato non possegga o non sia in grado di presentare la certificazione richiesta, dovrà sostenere una prova scritta e un colloquio per verificare il livello di conoscenza della lingua italiana posseduto. Per quanto riguarda coloro che siano in possesso di un titolo di studio acquisito in un Paese estero, devono dimostrare che tale titolo sia equivalente a quello richiesto per l’accesso al percorso formativo. Qualora il numero delle domande di iscrizione risultasse superiore al numero dei posti disponibili, sarà effettuata una selezione basata sul superamento di un test attitudinale (atto a verificare l’attitudine dei candidati al ruolo professionale) e un colloquio individuale.

CONTENUTI

Area giuridica: normativa in materia di ordine e sicurezza pubblica; ruolo e funzioni; forze di polizia e polizie locali; norme penali e responsabilità dell’addetto al servizio di controllo. Area tecnica: normativa sulla sicurezza del lavoro D.lgs 81/2008 e s.m.i; prevenzione incendi e protezione; nozioni di primo soccorso; comportamenti idonei ad assicurare la tutela della salute propria e degli altri.  Area psicologico-sociale: tecniche di comunicazione; nuove forme del divertimento; motivazione e benessere.

MODALITA’ DI RICONOSCIMENTO CREDITI

Per i partecipanti è previsto il riconoscimento di crediti formativi fino ad un massimo del 50% delle ore del percorso (cfr. B.1.3 Riconoscimento dei crediti formativi DGR 988/2019), attraverso l’analisi documentale di certificazioni già possedute e, in caso di necessità, l’integrazione con un colloquio (e l’eventuale coinvolgimento di esperti dei contenuti professionali inerenti il percorso formativo). Se la documentazione presentata è sufficiente, la certificazione darà luogo d’ufficio ad un credito formativo, per l’intera durata della U.F. o parziale, secondo le competenze effettivamente documentate. Se la documentazione presentata è insufficiente la procedura per il riconoscimento sarà interrotta senza dare luogo a crediti formativi.elle lezioni.

CORPO DOCENTE

Il corpo docente è composto di persone altamente qualificate, professionisti della security e avvocati che insegnano da più di 10 anni le materie oggetto dell’attività formativa:
Stefano Nanni – Avvocato
Simone Mencattini – Medico
Riccardo Martina- Esperto di Security
Gabriele Tosetti – Esperto di Security
Valentina Lingria – Presidente Cooperativa Scuola Lavoro
Andrea Ambrosino – Presidente Vale srl

STRUTTURA DEL PERCORSO FORMATIVO

Il corso ha la durata complessiva di 90 ore svolte on line con modalità webinar sincrono
L’inizio del corso è previsto per il giorno 11 Maggio 2021.

Le lezioni si svolgeranno il martedì, mercoledì e giovedì dalle 14,30 alle 18,30, attraverso l’applicazione Google Meet con credenziali di accesso erogate dopo l’iscrizione. La frequenza al corso è obbligatoria. Saranno ammessi a sostenere l’esame finale per il rilascio dell’attestato di qualifica coloro che abbiano frequentato almeno il 90% delle ore complessive previste.
Alla fine del percorso è previsto un esame di qualifica che si svolgerà in presenza (prova tecnico pratica e colloquio) presso la sede della Cooperativa Scuola Lavoro, in via di Peretola 86 a Firenze. Non sono previste indennità relative a rimborsi per spese di viaggio e vitto.

COSTO E MODALITA’ DI PAGAMENTO

Il costo complessivo del corso è di € 500,00 IVA esente, ai sensi dell’art. 10, comma 20, del DPR 633/72 (comprende iscrizione, frequenza, materiale didattico individuale, assicurazione contro gli infortuni e rischi civili contro terzi). È possibile iscriversi versando la quota di iscrizione di € 250,00 e saldando il resto della quota all’inizio del corso.

Modalità di recesso: È attribuita al/la partecipante la facoltà di recedere dal contratto, e quindi  dall’iscrizione al corso, entro e non oltre 10 (dieci) giorni dalla stipula del contratto stesso e comunque entro il termine di iscrizione al corso (termine per il recesso venerdì 30 aprile 2021), anticipando la decisione del recesso tramite e-mail all’indirizzo info@csltoscana.net e confermando con lettera raccomandata con avviso di ricevimento oppure tramite PEC all’indirizzo coopscuolalavoro@pec.it. L’Agenzia si impegna in questo caso a restituire la somma versata come tassa di iscrizione entro 30 giorni dal ricevimento della comunicazione del recesso. Qualora tale comunicazione avvenga successivamente alla data indicata, ma prima dell’inizio del corso (termine lunedì 10 maggio 2021), la quota versata a titolo di anticipo non sarà restituita. In caso di dimissioni successive all’inizio del corso (a partire da martedì 11 maggio 2021 compreso), il partecipante sarà tenuto a versare all’Agenzia il dovuto corrispettivo pari al costo totale del corso. Qualora l’Amministrazione Regionale revochi il riconoscimento del percorso formativo, al partecipante è riconosciuta la possibilità di recedere dal contratto e di ottenere la restituzione della somma versata per la partecipazione al percorso stesso. Qualora il numero delle domande di iscrizione sia superiore al numero massimo previsto di partecipanti, l’Agenzia dovrà procedere ad una selezione secondo i termini indicati nel bando. L’Agenzia si impegna in questo caso a restituire la somma versata come tassa di iscrizione, entro 30 giorni, a coloro che, in esito alla selezione, non fossero ammessi alla partecipazione al percorso formativo.

PER INFORMAZIONI

Cooperativa Scuola Lavoro

Via di Peretola 86 – 50145 Firenze, dal lunedì al venerdì, dalle 9,30 alle 13,30 e dalle 14,30 alle 18,30.

Telefono 055 30.84.48

Mail info@csltoscana.net

IN COLLABORAZIONE CON

Loghi